Categorie
Uncategorized

Come Depilarsi le Ascelle come una Celebrità

Come depilarsi le ascelle? Lo so, in questo momento te lo starai chiedendo…

Come depilarsi le ascelle - donna

Bene, nell’articolo che stai leggendo ti insegnerò i passi per ottenere le ascelle lisce e pulite come quelle delle celebrità.

Nella nostra società c’è questa idea generale che solo le donne devono radere le ascelle e che la rimozione dei peli è femminile per natura.

Fondamentalmente, non ci si rade le ascelle per sembrare fashion o più belli (o almeno non solo per questo)…è un’operazione necessaria per una questione di igiene! Quindi, mettiamo da parte donna o uomo e consideriamo l’aspetto più importante: l’igiene.

Contenuto dell'articolo

Perchè una donna o un uomo dovrebbero depilare le ascelle

Depilare le ascelle:

  • Riduce la sudorazione
  • Previene le macchie di sudore sui vestiti
  • Riduce gli odori (i peli tendono a trattenere gli odori)
  • Rende più facile la pulizia delle ascelle (lo sporco si nasconde facilmente sotto i peli in eccesso)
Come depilarsi le ascelle - uomo

Se non radi le ascelle, i deodoranti possono fare ben poco. Puoi acquistare il miglior deodorante del mondo (che riduce il sudore, profumato…), ma non avrà efficacia perchè la sudorazione eccessiva e i cattivi odori sono dovuti alla presenza dei peli.

Ti suggerisco di depilarti almeno 2 volte al mese, dipende dalla velocità di ricrescita dei tuoi peli.

Per aiutarti a tenere a bada i peli sotto le braccia (soprattutto con l’arrivo dell’estate), condividerò con te alcuni consigli e passi da seguire per una corretta depilazione delle ascelle.

Com’è meglio depilarsi le ascelle? Uso la ceretta, la pinzetta, l’epilatore, il rasoio elettrico o la lametta manuale?

Esistono 5 metodi per la rimozione dei peli sotto le ascelle: il rasoio, la pinzetta (o l’epilatore), la ceretta, le creme o lozioni depilatorie e infine la luce pulsata. Ogni metodo ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, vediamo quali sono:

  • Rasoio. E’ il metodo più utilizzato perchè è il più facile e veloce, ed è anche efficace! Lo svantaggio è che bisogna radersi frequentemente, perchè la ricrescita è più rapida. Il rasoio, infatti, elimina i peli solo superficialmente, non li strappa dalla radice come la ceretta o la pinzetta. Comunque, questo è il metodo più popolare, e lo sarà per molti anni ancora.
  • Pinzetta. La pinzetta è un metodo più duraturo. Richiede tempo…bisogna rimuovere un pelo alla volta. E’ anche il metodo più doloroso, e purtroppo quello con la maggiore probabilità di infezioni. Per eliminare questo rischio puoi affidarti a professionisti, ma per il dolore c’è poco da fare. In conclusione, questo è un metodo efficace ma costoso…se fatto da un professionista.
    • Gli epilatori rappresentano il passo successivo alle pinzette tradizionali. Sono dispositivi elettronici dotati di numerose pinzette automatiche che strappano più peli contemporaneamente. Sono molto più veloci rispetto alla pinzetta, ma l’esperienza è ugualmente dolorosa. Anche se gli ultimi modelli
  • Ceretta. La ceretta sotto le ascelle negli ultimi anni stà diventando più popolare. Elimina i peli completamente, anche se per poche settimane soltanto. Un fatto è certo, dura più a lungo del rasoio. E’ un processo abbastanza doloroso, richiede una preparazione iniziale (scaldare la cera, pulire le ascelle per bene…) e alcune precauzioni. Per esempio, l’area da trattare deve essere pulita e priva di deodoranti o cosmetici. Inoltre, se sulla pelle sono presenti tagli o graffi è bene non applicare la ceretta, potrebbe essere un’esperienza dolorosissima. La cera deve essere scaldata al punto giusto, se troppo calda, può scottare la pelle. L’uso della ceretta si conclude con l’applicazione di una crema idratante. Almeno per un giorno, evita di usare deodoranti…insomma, è un processo più lavorato!
  • Crema depilatoria. Queste creme sono facili da usare, sono efficaci e abbastanza durature. Sono necessarie almeno 2 settimane prima che i peli ricomincino a ricrescere. Il principale svantaggio è che alcune persone (molte, a dire la verità), trovano queste creme irritanti per la pelle e non tanto profumate. Se hai la pelle delicata, non usare le creme depilatorie.
  • Luce pulsata. Questo è il metodo più efficace in assoluto (dura tantissimo!). E’ una tecnica di riduzione permanente dei peli che uccide i follicoli e blocca la ricrescita. I trattamenti in spa specializzate possono essere costosissimi. Per risparmiare qualche soldo puoi fare i trattamenti da te ed usare gli epilatori a luce pulsata.

Per approfondire

In questo articolo ti insegnerò passo passo come depilare i peli delle ascelle con il rasoio e con la ceretta.

Come depilarsi le ascelle con il rasoio e senza scurirle (guida per Donna e Uomo)

Prima partiamo con una domanda che mi viene posta spesso…

Quale rasoio devo usare? Il rasoio elettrico o quello manuale?

PRO del rasoio manuale

  • Rasatura più profonda. Rende la pelle più liscia.
  • Prezzo conveniente

CONTRO del rasoio manuale

  • Può causare irritazione e tagli sulla pelle
  • L’operazione richiede più tempo
  • Dopo 3-4 usi bisogna ricomprarlo, ulteriori spese.

PRO del rasoio elettrico

  • Molto veloce
  • Minimizza le irritazioni. Te lo consiglio se hai una pelle sensibilissima
  • Non provoca graffi e tagli
  • Puoi usarlo tantissime volte. Bisogna solo affrontare la spesa iniziale ed ogni 1/2 anni cambiare la testina di taglio. Io credo che alla lunga sia più conveniente del rasoio tradizionale

CONTRO del rasoio elettrico

  • I rasoi elettrici più performanti possono essere abbastanza costosi, soprattutto quelli per uomo.
  • La qualità di rasatura è ottima, ma non ai livelli dei rasoi tradizionali

Depilare le ascelle richiede delicatezza, è difficile radere questa area del corpo ed evitare tagli e graffi…ha una forma cava! La depilazione è resa ancor più difficile dal verso di crescita dei peli: sotto le ascelle crescono in tutte le direzioni possibili.

Vediamo come depilare le ascelle ed evitare bruciature, tagli ed irritazioni della pelle.

Come depilare i peli sotto le ascelle? Gli 8 passi da seguire per renderle pulite e lisce, e senza IRRITAZIONI [con il rasoio]

Questi passi può seguirli anche chi vuole depilarsi le ascelle per la prima volta

Prima un piccolo consiglio

Il miglior momento per depilare le ascelle è la sera. La pelle diventa sensibilissima dopo la rasatura. Depilandoti di sera permetterai all’area rasata di recuperare durante la notte.

Un altro motivo per evitare la depilazione durante il giorno è che si suda di più. Il sudore può causare irritazione della pelle.

Inoltre, radendoti la sera puoi fare a meno di mettere il deodorante fino al mattino successivo. I deodoranti, infatti, possono irritare la pelle fresca di rasatura.

Passo 1: Disinfetta il tuo rasoio o acquistane uno nuovo

LA COSA PIU’ IMPORTANTE: usa un buon rasoio, preferibilmente nuovo.

Usa un rasoio con testina di taglio flessibile e multi-lama. Consiglio il Gillette Venus ComfortGlide alle donne e il Gillette Fusion 5 ProGlide agli uomini. Le lame flessibili seguono i contorni del corpo con precisione e garantiscono una rasatura più profonda. Con i rasoi usa e getta e testina non flessibile, la probabilità di procurarti tagli e graffi sulla pelle è elevatissima.

Non siate parsimoniosi! Se usate i rasoi tradizionali, dopo 3/4 usi gettateli. Eviterete il fastidio dei peli incarniti e di radervi con lame smussate che provocherebbero irritazioni della pelle (con le lame non più affilate sono necessari molti più passaggi).

Se preferisci i rasoi elettrici, prendi il meglio (i migliori per uomoi migliori per corpo uomoi migliori per donna), non te ne pentirai.

Prima di iniziare la rasatura vera e propria hai bisogno di disinfettare con alcol il tuo rasoio manuale o elettrico. Se usi un rasoio tradizionale, per uccidere i batteri e i germi versa un pò di alcol sulle lame. Se utilizzi un rasoio elettrico, versa un pò d’alcol su un batuffolo di cotone e strofinalo sulla testina di taglio.

Passo 2: Esponi le ascelle all’acqua

Presumo che ti raserai sotto la doccia, vero? Se è così, esponi le tue ascelle sotto l’acqua per pochi minuti prima di iniziare a raderti. Lasciale un pò in “ammollo” nell’acqua calda. 

Per iniziare, quindi, fai una bella doccia ed usa un sapone delicato. Ti aiuterà ad aprire i follicoli e ad ammorbidire i peli rendendoli più facili da eliminare.

Se non hai tempo per farti una doccia, prendi un panno pulito, inumidiscilo con acqua calda e tienilo premuto sulla tua pelle per alcuni minuti.

Una volta finito, asciugati completamente con un asciugamano pulito.

Passo 3: Esfolia la pelle delle ascelle

Se puoi, te lo consiglio, esfolia le tue ascelle. Esfoliare significa rimuovere le cellule di pelle morta.

Con questa semplice operazione eliminerai qualsiasi traccia di deodorante e polvere e ti libererai delle cellule di pelle morta. Visto la delicatezza delle ascelle, usa uno scrub corpo a grani fini. Così non irriterai la pelle.

Non hai lo scrub corpo? Non preoccuparti. Per eliminare le cellule di pelle morta puoi usare un sapone delicato ed un panno morbido inumidito con acqua calda. Quindi…

  1. Per prima cosa lava le ascelle col sapone, sciacquale con acqua.
  2. Ora tieni premuto per 30 secondi/un minuto il panno inumidito sull’ascella. Il caldo aprirà i pori.
  3. Con piccoli movimenti circolari strofina il panno sull’ascella, applicando una leggera pressione.
  4. Terminata l’esfoliazione risciacqua.
  5. Con un panno asciutto asciuga l’ascella delicatamente.
  6. Passa all’altra ascella e ripeti i passi da 2 a 5.

Con questi accorgimenti otterrai una rasatura più profonda e liscia.

Prima di iniziare a raderti, assicurati di avere la pelle ben pulita (eviterai di introdurre batteri nei pori della pelle).

Passo 4 (soprattutto per gli uomini): Regola i peli delle ascelle

Prima di iniziare la rasatura, accorcia i peli più lunghi, così non andranno ad intasare e bloccare il tuo rasoio. Il miglior modo per accorciare i peli è usare un rifinitore di precisione elettrico per il corpo. Per esempio puoi utilizzare il Philips BG3015/15 Bodygroom Series.

Regola i peli ad una lunghezza tale da rendere facile l’operazione di rasatura nei passi successivi.

Adesso, se vuoi mantenere un look mascolino puoi anche fermarti qui e tralasciare gli altri passi. Se preferisci l’ascella liscia, continua con la lettura…

Passo 5: Applica un buon gel da barba

Non fare affidamento a saponi, lozioni o bagnoschiuma. Questi prodotti non sono stati creati per idratare e rimanere sulla pelle durante la rasatura. I gel da barba sono idratanti e mantengono umidi i peli per tutto il tempo della rasatura.

Inoltre, l’umidità calda della doccia aiuta ad ammorbidire i peli e ad aprire i pori della pelle. I peli umidi e ammorbiditi sono più facili da tagliare.

A questo punto, quindi, applica un buon gel da barba. Io raccomando il gel rispetto alla crema perchè è più facile vedere cosa combini durante la rasatura. Il trucco è metterne uno strato sottile (non metterne troppo, può causare irritazione della pelle) che ti permetta di vedere le aree di pelle che hai già rasato. Infatti, nelle aree più difficili da raggiungere si tende a passare il rasoio più volte, provocando irritazione e bruciature.

La soluzione più semplice è usare un gel da barba super denso, che oltre ad essere più facile da vedere sulla pelle, permette di tracciare facilmente le aree già rasate. Lascia riposare il gel per uno o due minuti prima di passare al passo successivo.

L’area deve essere bagnata. Usa sempre un gel da barba, per proteggere la pelle e prevenire tagli e graffi.

Passo 6: Inizia a radere le ascelle (la tecnica migliore)

Come depilarsi le ascelle - solleva completamente il braccio
  1. Stendi completamente il braccio dietro la testa. Un trucco utile per non perdersi nemmeno un pelo è stendere il braccio fino a toccare la parte posteriore del collo. Questo creerà un’area più piana e liscia, più facile e comoda da radere per evitare tagli. Puoi anche leggermente tirare la pelle per appiattirla ancor di più.
  2. Se usi un rasoio tradizionale, bagnalo ed inizia a radere i peli sotto le ascelle. Il rasoio deve essere leggero sulla pelle. Non premere troppo forte. Per evitare bruciature SEGUI SEMPRE un’unico verso di taglio. Sai che i peli delle ascelle crescono in tutte le direzioni? Nooo?! Bene, ora lo sai, quindi radi in tutte le direzioni di crescita dei peli.
  3. Per evitare di intasare il rasoio radi piccolissime aree alla volta. Sciacqua il rasoio frequentemente per liberarlo dai peli tagliati, e continua la rasatura. Radi SOLO le aree ancora non rasate (un solo passaggio su ogni area di pelle). Per evitare irritazioni devi riuscire ad eliminare i peli col minor numero di passate.

Passo 7: Sciacqua ed asciuga

Adesso, con acqua calda, sciacqua completamente il gel da barba e togli i peli tagliati rimasti attaccati alla pelle. Puoi incorrere in irritazioni se non sciacqui bene e lasci del gel residuo.

Dopo esserti sciacquato, asciuga per bene le ascelle. Usa un asciugamano pulito per evitare di introdurre batteri nella cute. Ti raccomando, non strofinare! Devi solo tamponare delicatamente.

Aspetta un pò prima di applicare il deodorante (il passo successivo). Se hai tempo, applica una crema idratante e aspetta il più a lungo possibile prima di mettere il deodorante. Se messo subito, potrebbe causare irritazione.

Passo 8: Applica un deodorante o del talco

Adesso finalmente puoi applicare il deodorante o talco.

Per i primi giorni ti consiglio il talco. Riduce le frizioni create dalla ricrescita dei peli, mantiene la pelle asciutta ed evita gli odori.

Se vuoi esporre delle ascelle super lisce, considera l’uso di un deodorante naturale, non antitraspirante. A volte i deodoranti chimici possono causare irritazione sulle pelli rasate di fresco.


Per te che preferisci la ceretta, ecco la guida che ti insegna passo passo come farla bene…

Come depilarsi le ascelle con la ceretta

I vantaggi della ceretta

  • I peli più spessi diventano progressivamente più sottili e radi se la ceretta è costante.
  • La pelle appare e la senti più pulita, senza più i peletti che spuntano e diventano pungenti!
  • La salute della pelle migliora notevolmente perchè gli altri metodi di depilazione potrebbero irritarla. Diventa meno irregolare e più chiara (sì, la rasatura quotidiana – se non fatta bene (segui i miei consigli) – potrebbe scurire la pelle perché l’irritazione accelera la produzione di cellule cutanee pigmentanti).
  • La pelle rimane più fresca e pulita più a lungo. L’assenza di peli riduce le possibilità di proliferazione dei batteri in quest’area.
  • Potrai indossare tutto ciò che vuoi in qualsiasi momento!
  • Risparmierai tempo per la rasatura quotidiana.

Cosa ti serve

  • Una crema esfoliante o un panno umido e sapone
  • Talco
  • Un kit per la ceretta a casa
  • Aloe vera o olio baby

I passi per la ceretta delle ascelle

Prima di usare la ceretta, controlla di non avere i peli troppo lunghi, altrimenti la ceretta non riuscirà ad eliminarli. Se sono lunghi accorciali con un paio di forbici o un rasoio per il corpo.

IMPORTANTE PRIMA DI INIZIARE: Assicurati di non avere graffi o tagli sulla pelle altrimenti non iniziare l’operazione.

Passo 1: La pelle deve essere pulita, quindi esfolia l’area

Usa una crema esfoliante o un panno inumidito con sapone (vedi come fare). Pulirai qualsiasi traccia di polvere e deodorante e contemporaneamente eliminerai le cellule di pelle morta.

Passo 2: Asciuga la pelle

Assicurati di asciugare per bene la pelle con un panno pulito ed applica un sottile strato di talco (manterrà la pelle asciutta).

Passo 3: Metti la cera a scaldare

Ogni kit ha indicazioni diverse, leggile attentamente! Io ti consiglio questo kit, è molto apprezzato su Amazon.

Prima di applicarne una maggiore quantità, testa la temperatura della cera sul polso. Devi assicurarti che sia calda al punto giusto (non deve bruciare) e facilmente spalmabile (non deve essere troppo densa).

Passo 4: Applica la cera

Usa la spatolina (dovrebbe essere compresa nel kit) e applica la cera NELLA DIREZIONE DI CRESCITA DEI PELI su una piccola area di pelle.

I peli sotto le ascelle spesso crescono in direzioni differenti, quindi è importante applicare la cera solo su piccole sezioni di peli alla volta (quelli che crescono nella stessa direzione).

Passo 5: Metti la striscia depilatoria

Una volta applicata la cera, prendi una striscia depilatoria, piazzala sulla cera e applicala bene premendo verso il basso, per assicurarti successivamente di strappare tutti i peli.

Passo 6: Strappa la striscia depilatoria

Con un movimento rapidissimo, rimuovi la striscia NELLA DIREZIONE OPPOSTA ALLA CRESCITA DEI PELI. Più veloce strapperai la striscia, più liscia sarà la tua pelle e meno dolore sentirai.

Puoi usare la stessa striscia un’altra volta sulla stessa area, non di più, per evitare di irritare la pelle.

Passo 7: Ripeti il processo su un’altra sezione di peli (della stessa dimensione)

Ripeti i passi dal 4 al 6 fino a quando l’ascella è completamente pulita.

Passo 8: Rimozione peli residui

Se dopo aver pulito completamente l’ascella ti accorgi che è rimasto qualche peletto, toglilo con la pinzetta.

Passo 9: Applica olio baby o aloe vera sulle ascelle

Bene! Adesso hai le ascelle pulite e lisce!

Come depilarsi le ascelle: Considerazioni finali

Oggi viviamo in una società dove i peli sotto le ascelle non sono più visti di buon occhio dalla gente.

Certo, ci sono stati tempi in cui le donne andavano in giro come fanno molti uomini adesso, con un piccolo bosco sotto le ascelle, ma questi tempi ormai sono passati, non esistono più.

Anche gli uomini, infatti, hanno iniziato a prendersi cura del proprio corpo, e non è raro vederli belli lisci…anche sotto le ascelle!

Come ho già spiegato, non è che ci si rade le ascelle per essere fashion o più belli, ci si rade soprattutto per una questione di igiene!

I peli sotto le ascelle fanno sudare di più e trattengono gli odori. La cosa migliore è sbarazzarsi dei peli superflui.

In questo articolo abbiamo visto come depilarsi le ascelle. Ho introdotto gli strumenti da utilizzare per rendere l’operazione più facile. Ho spiegato i passi per la depilazione con il rasoio e i passi per eliminare i peli con la ceretta. Adesso hai tutto l’occorrente per una buona depilazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora leggi le altre mie guide…

2 risposte su “Come Depilarsi le Ascelle come una Celebrità”

Ciao, parlando da persona che spesso le depila, più spesso in estate e quando vado in palestra, apprezzo il look glabro, pur non disdegnando li pelo qualche volta.
Ma per quanto riguarda l’igiene, diciamo che aiuta sia nella facilità della pulizia, più che altro rapidità e magari ridarda un po’ gli effetti di una sudata, ma la differenza che amiate i peli o no la fa comunque un’igiene regolare e ogni giorno o due prima di uscire è più che sufficiente ( a seconda dell’attività e del clima ovviamente).
In genere vado dal braccio superiore giù verso i lati del torace, ma so che molte persone fanno il contrario o vanno in diverse direzioni, a dire il vero anch’io, quella è solo la direzione principale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.