Categorie
Tagliacapelli Uncategorized

Come Prendersi Cura del Tagliacapelli

Ora che hai acquistato un tagliacapelli di qualità, devi imparare come prendertene cura per mantenerlo sempre nelle migliori condizioni di performance.Come prenderti cura del tagliacapelli

La maggior parte dei problemi di funzionamento del tagliacapelli insorgono per l’insufficiente lubrificazione e pulizia delle lame.

Se non hai ancora adottato una regolare routine per la pulizia e manutenzione del tuo tagliacapelli, inizia adesso!

Risparmierai soldi e tempo. Il tagliacapelli funzionerà sempre al massimo e durerà più a lungo.

CONSIGLIATO: Scopri i migliori tagliacapelli sul mercato

I passi per la manutenzione e pulizia del tuo tagliacapelli

Passo 1: Ispeziona il tagliacapelli e allinea le lame

Inizia la manutenzione staccando il tagliacapelli dalla corrente.

Ogni volta che pulisci il tuo tagliacapelli, esamina attentamente le condizioni delle lame e assicurati che siano allineate perfettamente.

Se possiedi una macchinetta per capelli devi avere assolutamente un cacciavite! Allenta le viti sopra le lame, allineale per bene e stringi le viti.

Un eccesso di usura o il mancato allineamento, indicano che è arrivato il momento di controllare le lame.

Un altro segnale che c’è qualcosa che non va è quando il tagliacapelli inizia a strappare i capelli o a lasciare ciocche non tagliate….le lame richiamano la tua attenzione. 🙂

E’ importante ispezionare e rimpiazzare le parti usurate.

Passo 2: Pulisci le lame

Lame tagliacapelli, manutenzioneA tagliacapelli spento, spazzola le lame con il pennellino in dotazione. Puliscile da tutti i peli residui.

I capelli tra le lame sono come sabbia, creano attrito e riducono l’affilatezza.

Oltre a spazzare via i capelli dalle lame col pennellino, faresti bene a pulirle in modo approfondito dopo ogni utilizzo (o almeno regolarmente).

Questi sono i passi per pulire al meglio le lame:

  1. Spegni il tagliacapelli.
  2. Usa uno spazzolino per denti a setola morbida (va bene anche vecchio e usato) e rimuovi tutto quello che è possibile rimuovere dalle lame.
  3. Accendi il tagliacapelli, muovi la leva su e giù (se ne possiede una 🙂 ) e nel frattempo applica un pò di olio tra le lame.
  4. Continua a muovere la leva per far uscire i detriti rimasti tra le lame.
  5. Per concludere, spazza via gli eventuali accumuli di residui e ripeti il processo se necessario.

Se hai un tagliacapelli con le lame estraibili, assicurati di pulire sotto le lame (dopo averle tolte.)

Passo 3: Lubrifica il tagliacapelli

Usa sempre l’olio specifico per tagliacapelli, non altri lubrificanti…potrebbero essere infiammabili!

Quale olio usare per lubrificare il tagliacapelli? IL MIO CONSIGLIO: Wahl Olio per Tagliacapelli

Olio per tagliacapelli
Compra su Amazon.it a prezzo scontato

 

oppure…

Molti produttori di tagliacapelli hanno creato per i loro prodotti degli spray che disinfettano, puliscono, raffreddano, evitano la ruggine e lubrificano le lame.

IMPORTANTE: NON INIZIARE questo passo prima di aver completato il PASSO 2.

Per mantenere il tagliacapelli funzionale, la lubrificazione delle lame è un’operazione importantissima.

Devi oliare il tuo tagliacapelli dopo ogni taglio. Dato che le lame sono due piastre di metallo che scorrono l’una sull’altra, l’olio è essenziale per evitare il surriscaldamento.

Quindi, dopo averle allineate e pulite bene, abbassa il tagliacapelli – le lame devono essere rivolte verso il pavimento – e applica tra di esse due/tre gocce di olio.

Accendi il tagliacapelli e lascia che l’olio si distribuisca su tutta la superficie.

Non alzare il tagliacapelli, l’olio potrebbe finire nel motore e bruciarlo. Ti accorgi che l’olio sta facendo  effetto quando il tagliacapelli cambia velocità (diventa più veloce e silenzioso).

Pulisci l’olio intorno alle lame con un panno assorbente. NON LASCIARE olio in eccesso, troppo olio può attrarre capelli e polvere che possono danneggiare la lama.

Consiglio per tagliacapelli nuovo: lubrificalo prima del primo uso. L’olio messo dal produttore potrebbe essersi asciugato.

E’ IMPORTANTE oliare il tagliacapelli DOPO OGNI UTILIZZO. Per una questione di igiene e per mantenerlo sempre funzionale.

Come conservare il tagliacapelli tra gli utilizzi

Per tenere pulito e al sicuro da cadute il tagliacapelli, conservalo in un luogo sicuro e pulito.

Una caduta può danneggiare il tagliacapelli in diversi modi: le lame si possono rovinare o perdere l’allineamento, il case può rompersi.

Anche se le lame sono facilmente sostituibili, una caduta, a volte, significa dover ricomprare un nuovo tagliacapelli.

Come regolare la potenza del tagliacapelli

Questa operazione va fatta solo per i tagliacapelli che lo richiedono. LEGGI IL MANUALE.Regola potenza tagliacapelli

Hai già pulito e oliato il tuo tagliacapelli, vero?

Bene, accendilo. Tienilo con la sinistra e alza la leva.

  1. Gira la vite per la regolazione (se non sai qual è, leggi il manuale) in senso orario fino a quando senti che il rumore aumenta.
  2. Gira la vite in senso antiorario fino a quando il rumore cessa.
  3. Gira ancora in senso antiorario di un altro quarto di giro.

Adesso il tagliacapelli è regolato nella giusta posizione.

Purtroppo la temperatura, la pulizia e la lubrificazione causano il cambiamento di posizione della vite. Regola il tagliacapelli  regolarmente.

Alcuni importanti consigli

Prima di tagliare i tuoi capelli, assicurati che siano asciutti e puliti.

I tagliacapelli non sono stati progettati per tagliare capelli gia acconciati con gel, lacche o altri prodotti che lasciano residui appiccicosi.

Una delle cose più importanti da ricordare se stai cercando di imparare come prenderti cura del tuo tagliacapelli è di esser certi di pulire e lubrificare il tagliacapelli regolarmente.

Deve essere pulito prima della lubrificazione e dopo ogni taglio.

Dopo aver rimosso i capelli residui, applica 2 o 3 gocce di olio direttamente sui dentini delle lame.

Il consiglio più importante da ricordare: questa operazione va fatta dopo ogni taglio!

 

Tagliacapelli oggi in offerta

Le lame del tagliacapelli hanno perso l’affilatura. Posso affilarle da me?

Le lame dei tagliacapelli generalmente durano un anno, se lo usi tutti i giorni e lo tieni pulito e oliato. Se non lo usi tutti i giorni, la lama può durare anche tre o quattro anni.

E’ estremamente difficile per le persone come noi affilare correttamente i piccoli dentini delle lame. Per noi è molto più semplice ed economico comprare le lame di ricambio.

Un tagliacapelli professionale può esser costoso, quindi prenditene cura e mantienilo sempre funzionale: pulisci e lubrifica le lame dopo ogni taglio!

Se il tagliacapelli non funziona come dovrebbe, chiediti, “Ho pulito e oliato le lame?” Se lo hai fatto, la prossima cosa a cui pensare è…rimpiazzare le lame.

Il mio tagliacapelli fa rumore. Cosa posso fare?

Se il rumore proviene da dentro il case

Possibile causa

Non è regolata bene la potenza. Può esser dovuto ad una caduta.

Come risolvere

Sali su nell’articolo e segui i passi in “Come regolare la potenza del tagliacapelli”

Se il rumore proviene dalle lame

Possibili cause

  1. Le lame non sono perfettamente allineate.
  2. I dentini delle lame sono rotti.

Come risolvere

Per la causa n.1 segui i passi di questo articolo. Se non risolvi, sostituisci le lame.

Per la causa n.2 devi sostituire le lame.

Dove posso trovare i pezzi di ricambio per il mio tagliacapelli?

In generale, se hai un tagliacapelli di buona qualità e di marca affidabile (e non troppo vecchio), puoi trovarli sui siti di e-commerce tipo Amazon.it o Ebay.it.

In ogni caso dai uno sguardo al sito del produttore del tuo tagliacapelli (Philips, Remington, Braun, Rowenta….).

Nel caso in cui il ricambio desiderato non fosse presente o disponibile su Intenet, puoi rivolgerti ai Centri Assistenza Autorizzati.

Sul sito del produttore cerca il centro assistenza più vicino a te.

Se non trovi niente per il tuo tagliacapelli, purtroppo devi sostituirlo.

Conclusioni

Con una manutenzione regolare il tuo tagliacapelli funzionerà sempre al meglio.

Le lame sono la parte più importante, e devi prendertene cura. Peli residui e polvere si accumulano sulla lama. Per questo motivo è importante pilire la lama dopo ogni utilizzo.

Segui i miei passi e il tuo taglicapelli ti ringrazierà! 🙂

7 risposte su “Come Prendersi Cura del Tagliacapelli”

Salve, sono rimasto colpito dal vostro sito e da tutte le varie recensioni dei vari lettori.
Mi interesserebbe sapere se esiste una spazzola unicamente utilizzabile per pulire le tosatrici professionali.
Tipo quelle piccole che si trovano in dotazione nelle scatole delle tosatrici…ma più grandi e resistenti.
Aspetto un vostro consiglio…e complimenti per quello che fate.
Grazie
Mario.

Ciao Mario, grazie mille per i complimenti, troppo gentile. Che io sappia no. Ho dato un’occhiata sui vari negozi online e non ho trovato una spazzola più grande per la pulizia dei tagliacapelli. Mi sa che devi accontentarti di quella in dotazione 🙂
Saluti da Benrasato

Grazie molte !… A merito delle vs sollecitazioni, smontai il mio Rowenta ‘Perfect Line”, comprato ad agosto 2007 da Marco Polo Expert – MI…. Pulìi (ehm… BENE, dopo +o- 9 ANNI !…) e vidi di lubrificar per bene lame…. e dintorni !…
V dirò qto prima se avrò bisogno d nuovi ricambi…. o – !…
Sergio – MI

Buongiorno, complimenti per il vostro sito pieno di notizie e consigli importanti.
Chiedo come fare manutenzione e dove trovare ricambi per un tagliacapelli Rowenta perfect line diventato troppo rumoroso
Grazie

Grazie Pino, gentilissimo.
Per la manutenzione puoi tranquillamente seguire i passi di questo articolo. Per quanto riguarda la domanda sul rumore, mi sembrava interessante ed ho voluto darti la risposta direttamente nell’articolo … per renderla disponibile a tutti. Rileggilo 😉

Buongiorno e complimenti per il vostro sito, mi servirebbe un consiglio: ho letto le vostre indicazioni di manutenzione per i tagliacapelli il mio modello philips HC9490/15 nel manuale dice che essendo le lema in titanio autofilettanti non hanno bisogno di essere oliate, siete daccordo o ogni tanto devo dare una goccia di olio specifico x lame di tagliacapelli? Grazie.

Grazie Fabiano. Come dice il manuale non c’è bisogno, vai tranquillo 😉
Saluti da Benrasato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Available for Amazon Prime